Metodi di rimozione dei peli

Metodi di rimozione dei peli

Metodi di rimozione dei peli alla radice

Metodi di rimozione dei peli alla radice

Con questi metodi, rimuovi i peli superflui alla radice. I peli impiegano settimane per ricrescere e in genere sono più sottili e morbidi di prima. La buona notizia è che la rimozione del pelo alla radice lascia la pelle liscia per molto tempo: fino a 4 settimane.

Continua a leggere per scoprire la differenza tra i vari metodi di rimozione dei peli alla radice e i relativi pro e contro.

Epilazione

Come funziona:

È un apparecchio manuale dotato di una testina con pinzette rotanti che scivolano sulla superficie della pelle, rimuovendo i peli al loro passaggio.

Adatto per:

Tutte le parti del corpo: gambe, ascelle, braccia, inguine e viso.

Vantaggi:

Pelle incredibilmente liscia fino a quattro settimane. Non sporca e i nuovi modelli sono dotati di un accessorio extra per la rimozione dei peli superflui da zone specifiche come il viso.

Svantaggi:

Può essere fastidioso nelle zone più sensibili.

Valutazione:

Gli epilatori possono eliminare peli di 0,5 mm, mentre la ceretta deve agire su peli di 2 mm per dare ottimi risultati, quindi non è necessario attendere la ricrescita.

Nota della dermatologa:

"Con l'epilazione, il pelo viene eliminato alla radice, così quando ricresce la punta tende ad assottigliarsi e ad apparire più fine. Inoltre, l'epilazione regolare può ridurre il numero di peli incarniti."

Ceretta

Come funziona:

Si applica cera calda o fredda sulla pelle nella direzione di crescita dei peli. Quando la cera si è solidificata, vengono distese sulla pelle delle strisce di tessuto che si strappano contropelo, portando con sé i peli. In alternativa si possono usare strisce depilatorie già pronte.

Adatto per:

Gambe, inguine, sopracciglia, ascelle, labbro superiore.

Vantaggi:

La ceretta può lasciare la pelle libera per settimane, così da evitare il pensiero della rimozione dei peli.

Svantaggi:

Può essere dolorosa. Inoltre, è necessario attendere che i peli siano sufficientemente lunghi per poterli strappare di nuovo e questo può rappresentare un problema se si desidera scoprire le gambe o se non si ama la sensazione della ricrescita. Fatta in casa, può creare un gran disordine mentre in un salone di bellezza può essere costosa. Infine, la ceretta può farsi sfuggire i peli molto corti.

Valutazione:

Fantastica se pensi che rimuovere i peli tutti i giorni sia una vera scocciatura e se il costo di un trattamento professionale non è un problema.

Nota della dermatologa:

La ceretta può inaridire la pelle. Applica una lozione lenitiva, possibilmente con aloe vera.

Threading

Come funziona:

Sottili fili di cotone vengono avvolti attorno a ogni pelo, quindi si tira il filo e si strappa il pelo.

Adatto per:

Zone delicate circoscritte come sopracciglia e labbro superiore.

Vantaggi:

I peli vengono rimossi alla radice, ricrescono più lentamente e hanno un aspetto più fine e morbido.

Svantaggi:

È un processo abbastanza lento, perché i peli vengono strappati uno per uno. Inoltre è un procedimento specializzato che necessita mani esperte.

Valutazione:

Fantastico per le sopracciglia: una volta provato questo metodo, molte donne non lo abbandonano più.

Nota della dermatologa:

"Il threading non è particolarmente traumatico per la pelle quindi è perfetto per le zone sensibili come il labbro superiore o le sopracciglia."

Metodi di rimozione dei peli in superficie

Metodi di rimozione dei peli in superficie

Questi metodi consentono la rimozione dei peli che spuntano dalla superficie della pelle. In genere sono trattamenti molto semplici, ma devono essere ripetuti piuttosto spesso.

Continua a leggere per avere maggiori informazioni sui diversi metodi di rimozione dei peli in superficie e per capire come si distinguono tra loro.

Depilazione elettrica

Come funziona:

Consiste nel passaggio di un piccolo dispositivo elettrico con una testina sottile che viene fatto scivolare sulla pelle catturando i peli. Le lame si muovono lateralmente tagliando contropelo.

Adatto per:

Gambe, inguine, ascelle.

Vantaggi:

È veloce e sicuro e il suo funzionamento a secco lo rende perfetto per le donne attive. Inoltre, è un'ottima soluzione per le pelli molto sensibili.

Svantaggi:

La pelle non rimane liscia a lungo quanto dopo una depilazione in acqua. Inoltre, il rasoio richiede un'adeguata manutenzione e la lama deve essere pulita regolarmente e cambiata una volta l'anno.

Valutazione:

Un ottimo metodo di rimozione dei peli, delicato e veloce.

Nota della dermatologa:

"È un metodo di rimozione pratico, sufficientemente delicato, adatto a quasi tutte. Da evitare se la pelle è irritata o in presenza di abrasioni o tagli."

Depilazione in acqua

Come funziona:

Le lame scorrono sulla pelle umida per tagliare i peli in superficie.

Adatto per:

Gambe, ascelle, inguine.

Vantaggi:

Veloce, efficace, indolore con un'azione leggermente esfoliante sulla pelle secca e screpolata che rende le gambe estremamente lisce.

Svantaggi:

Nonostante il trattamento doni gambe perfettamente lisce, è necessario ripetere l'operazione frequentemente per mantenere i risultati.

Valutazione:

Un'opzione molto indicata per le donne impegnate.

Nota della dermatologa:

"Il rasoio è un'opzione pratica, ma la rasatura deve essere eseguita correttamente. Limitarsi a usare acqua e sapone non è l'ideale perché spesso la pelle rimane secca e squamosa. È preferibile l'utilizzo di un gel idratante apposito."

Creme depilatorie

Come funziona:

Il pelo viene dissolto chimicamente in superficie. La crema, una volta applicata, viene lasciata agire sulla pelle per circa 10 minuti quindi rimossa insieme ai peli, strofinando delicatamente.

Adatto per:

Labbro superiore, inguine e ascelle.

Vantaggi:

Indolore, economica.

Svantaggi:

Può creare un gran disordine ed essere di difficile applicazione. In genere, questi prodotti hanno un odore sgradevole, anche se alcuni sono migliori di altri. Inoltre possono irritare la pelle, pertanto si consiglia di effettuare un test 24 ore prima dell'uso.

Valutazione:

Più indicate per aree circoscritte come il viso e le ascelle.

Nota della dermatologa:

"In caso di pelle sensibile, le creme depilatorie non sono la scelta più indicata perché le sostanze chimiche che contengono possono provocare irritazioni e reazioni allergiche. Prima dell'uso su gambe o viso, è consigliabile effettuare sempre un test all'interno dell'avambraccio, possibilmente in due momenti differenti.

Luce pulsata intensa (IPL)

Luce pulsata intensa (IPL)

L'IPL è un metodo relativamente nuovo di rimozione dei peli. Il dispositivo emette impulsi di luce che interrompono il ciclo di ricrescita dei peli. Si ispira direttamente a metodi professionali usati dai dermatologi.

Continua a leggere per avere maggiori informazioni su questo metodo e su quali risultati può offrirti.

Luce pulsata intensa

Come funziona:

Concentra un fascio di luce su aree circoscritte di pelle. La luce viene assorbita dal pigmento nel follicolo sotto la cute, il follicolo si riscalda e la crescita del pelo, se in fase anagen, viene inibita. Più chiara è la pelle e più scuri i peli, migliore sarà il risultato del trattamento.

Adatto per:

Inguine, ascelle, labbro superiore.

Vantaggi:

Più veloce e meno doloroso di un tempo, perché ora è possibile trattare più parti in una sola passata. In molti casi i peli non ricrescono oppure, in caso di ricrescita, sono tendenzialmente molto sottili.

Svantaggi:

Ogni trattamento deve essere preceduto dall'epilazione. I risultati non sono permanenti. Sono quindi necessarie più sedute che possono risultare molto costose. Inoltre è necessario limitare l'esposizione al sole per le sei settimane successive al trattamento perché il cambiamento della pigmentazione della pelle può aumentare il rischio di scottature. In gravidanza o in menopausa, i cambiamenti ormonali possono comportare anche la ricrescita.

Valutazione:

Ottimo per le zone più difficili, come il labbro superiore, è un metodo piuttosto estremo per le esigenze comuni di rimozione dei peli.

Nota della dermatologa:

"La Luce Pulsata Intensa concentra il fascio di luce sul pigmento presente nei peli: più il colore dei peli si avvicina a quello della pelle, maggiore è il rischio di scottature e cicatrici. La combinazione ideale è quindi pelo scuro su carnagione chiara. Se si ha una carnagione scura è bene prestare attenzione prima di utilizzare questa tecnica."