Consenso per i cookie

Barba e pizzetto Van Dyke: uno stile sempre in voga

Per uno stile di barba che combina raffinatezza retrò e tendenze contemporanee, la barba Van Dyke è la scelta perfetta. Van Dyke, che dà il nome a questo look, era un pittore fiammingo del XVII secolo, ma il suo stile di barba è ancora attuale e di gran moda, scelto da attori come Johnny Depp e Pierce Brosnan.

Per ottenere la migliore combinazione di baffi e barba alla Van Dyke, è necessario lasciar crescere un po’ i peli del viso in modo da poterli rifinire con facilità: una barba di più di tre giorni è perfetta. Se non sai come fare, consulta la nostra guida su come portare la barba incolta. Sfoggiare questo look unico è solo una questione di fiducia in se stessi e con pochi e semplici consigli potrai creare un pizzetto alla Van Dyke perfetto.

Poiché questo stile di barba unisce la barba del mento con i baffi, potresti chiederti quale sia la differenza tra la barba Van Dyke e gli stili con il pizzetto. Tratteremo a breve le differenze tra questi stili, ma puoi starne certo: questo stile di barba è unico ed inconfondibile.

Che cos’è una barba alla Van Dyke?

Forse ti starai chiedendo che aspetto abbia una barba alla Van Dyke. Bene,questo classico stile di barba prevede un semplice paio di baffi e un po’ di barba sul mento. Questa combinazione di baffi e barba sul mento è simile al pizzetto, ma la grande differenza in questo caso è che i baffi e la barba del mento non sono collegati.

Lo spazio tra i baffi e la barba del mento è il punto in cui le tue abilità di rifinitura entreranno in gioco, in quanto la barba Van Dyke richiede linee accuratamente definite. Di seguito ti spiegheremo come padroneggiare questo stile, ma assicurati prima di aver passato in rassegna tutti gli stili di baffi e barba da uomo.

Come far crescere una barba alla Van Dyke

Se hai deciso che questo stile di barba è quello che fa per te, vorrai sapere come far crescere una barba alla Van Dyke. Per raggiungere una chiara distinzione tra baffi e pizzetto, ti suggeriamo di far crescere la barba dappertutto ed iniziare con una lunghezza di almeno 2 cm.

Quando i baffi e la barba sulla mascella e sul mento sono della stessa lunghezza, allora sarai pronto per iniziare a modellare e rifinire il tuo stile alla Van Dyke. Questo potrebbe richiedere alcune settimane in più, quindi porta pazienza e, man mano che la barba cresce, assicurati di seguire la nostra guida su come prenderti cura della tua barba per evitare peli arruffati e pelle irritata.

Come tagliare una barba Van Dyke per ottenere la forma e lo stile desiderati?

Come tagliare una barba Van Dyke per ottenere la forma e lo stile desiderati?

L’aspetto spigoloso di una barba alla Van Dyke richiede uno stile accurato, quindi assicurati di sapere come gestirla. Sapere come fare è fondamentale prima di lanciarti e iniziare a rifinire la barba folta da cui ti consigliamo di partire.

Come suggerisce la nostra guida su come prenderti cura della tua barba, pettinarla è indispensabile e, in questo caso, dovresti farlo partendo dall'alto verso il basso per preparare la tua barba alla trasformazione nello stile Van Dyke.

Il primo passo per rifinire è prendere un regolabarba senza pettine e rimuovere i peli tra i bordi inferiori dei baffi e la linea della mascella. Il passo successivo per radere una barba alla Van Dyke è rimuovere i peli sotto la barbetta sul mento.


Dopo aver modellato il pizzetto sul mento, rimetti in ordine l’eventuale crescita extra sulle guance e sulla mascella, lasciando solo i baffi e la barba sul mento. Infine, con questa forma a pizzetto, usa il tuo rifinitore elettrico preferito per rimuovere i peli che uniscono i baffi e il mento e creare così la definizione che conferisce alla barba alla Van Dyke il suo aspetto inconfondibile.

Pizzetto Van Dyke: gli strumenti che ti servono

Se vuoi rifinire una barba alla Van Dyke, un regolabarba Braun è un ottimo strumento: con la sua ampia gamma di lunghezze del pettine è capace di definire con precisione le linee esterne di qualsiasi stile di barba. Le varie lunghezze del pettine ti consentiranno di mantenere facilmente la lunghezza della barba che preferisci una volta che avrai definito il look alla Van Dyke.

Un rasoio elettrico Braun è ottimo anche per lo styling della barba e la rasatura di precisione. Prova a utilizzare l’accessorio per barba EasyClick e le sue cinque diverse lunghezze del pettine con un rasoio Braun per ottenere il miglior styling possibile.

Forme del volto e barba alla Van Dyke

La nostra guida per abbinare lo stile di barba alla forma del tuo viso suggerisce che una barba Van Dyke funziona meglio su una faccia tonda, poiché la barba appuntita sul mento conferisce un bordo angolare alla mascella.

Lo stile della barba alla Van Dyke è un tipo di barba versatile e se hai una forma del viso più netta e rettangolare puoi scegliere di creare un effetto più spesso lungo la mascella. Quindi, se hai scelto la barba alla Van Dyke, avrai maggiori possibilità di successo con un viso più rotondo, oltre al fatto che questo look è facilmente trasformabile in altri stili simili, come ad esempio un bel pizzetto pieno.

Domande frequenti su barba e pizzetto Van Dyke

1. Qual è la differenza tra una barba alla Van Dyke e un pizzetto?

plus

2. Che cos’è una barba alla Van Dyke?

plus

3. Che aspetto ha una barba alla Van Dyke?

plus

4. Come si fa a mantenere una barba alla Van Dyke?

plus

Scopri la gamma di rifinitori Braun per realizzare il look perfetto per te

Regolabarba Braun

Regolabarba

Fino a 39 impostazioni di lunghezza precise

Rifinitori tutto-in-uno

Rifinitori tutto-in-uno

Rifinitura e styling dalla testa ai piedi

Rasoi Braun

Rasoi

Per una rasatura profonda e delicata

Braun Club